STAY IN VALLEY

Cosa si prova a vedere scomparire il proprio paese? Un documentario interattivo e partecipato sulle migrazioni e lo spopolamento dell’Alta Val Nure (PC) che ricostruisce legami tra luoghi e persone, culture e tradizioni, sulle tracce degli emiliani della valle e le loro migrazioni negli ultimi 150 anni. In parte libro, in parte film in parte album di famiglia "Stay in Valley" scopre un legame di solidarietà che ha mantenuto unita una comunità nel tempo e oltre i confini.

Autori: Stefano De Felici, Federico Mazza

Design e sviluppo web: Francesco Vecchio

Musiche Originali: Stefano Greco
Animazioni: Simone Antonucci

Produzione: Lampo TV

https://emilians.it/stay-in-valley/

STAY IN VALLEY POSTER_low.jpg

Con il progetto “STAY IN VALLEY - Dalla comunità alla community: l'emigrazione piacentina” si è voluto realizzare una ricognizione del fenomeno migratorio piacentino dagli inizi del secolo scorso ad oggi, con un focus particolare sui territori dell'Alta Val Nure, con l’obiettivo di documentare anche la dimensione attuale di un esodo che vede partire, da tutta la provincia e non solo dalle zone più economicamente svantaggiate, giovani in possesso di una formazione accademica e di elevatissime competenze professionali. Nella cornice di un contesto storico, economico e sociale profondamente mutato, l'intenzione è stata quella di fare un passo avanti e indagare le dinamiche attuali del fenomeno migratorio piacentino, prestando particolare attenzione a profili biografici, storie, destinazioni di queste nuove generazioni di emigranti e tracciare i percorsi migratori di questi piacentini di nuova generazione che hanno deciso di continuare gli studi presso Università estere o trovare un lavoro in terra straniera.
Il progetto multimediale racconterà l'evoluzione di questo fenomeno migratorio piacentino e arricchirà il contenuto documentale del museo virtuale MIGRER.

ESPERIENZA WEB

Web Docu, durata media 40'min.

"Stay in Valley" tratteggia con memorie intime un sentimento collettivo, d'affetto e di appartenenza, capace di far attraversare gli oceani. Un'esperienza interattiva originale che utilizza ritagli della memoria, fotografie, documenti, filmati di famiglia e d'archivio, interviste, video, audio e musiche per creare una narrazione immersiva. Un tentativo di protrarre la memoria delle proprie radici nel futuro e consentire ai più giovani una riflessione sulle proprie origini affinché possano sapere trovare il proprio posto nel mondo. L'esperienza web è adatta ad un fruizione singola o collettiva in ambito museale, didattico o personale con la possibilità di decidere il livello di approfondimento degli argomenti trattati, cogliendo spunti su cui dibattere e avendo il controllo sulla durata dell'esperienza.

VOLTI_DI_VALLE_MIX.jpg

THE DESKTOP MOOVIE

Documentary, durata 30’ color, stereo

La versione lineare di "Stay in Valley" propone un prodotto audiovisivo che intreccia la fruizione guidata dell'esperienza web con il linguaggio più classico del documentario. Un affresco multimediale sulle comunità reali e virtuali che si interroga sull’identità di un luogo e cosa la determina. Il Desktop Moovie è adatto alla visione personale o collettiva in eventi, festival o situazioni dove c'è la necessità di rispettare una tempistica precisa, oppure dove la tecnologia a disposizione non permetta la fruizione web.

FINANZIATORI E PARTNERS

Finanziato dall’Unione Montana Alta Val Nure attraverso il Bando EELL e APS 2020 dell’Assemblea legislativa Emilia - Romagna Consulta degli emiliani - romagnoli nel mondo. 
Partners di progetto: Liceo M. Gioia (PC) | Associazione Piacenza nel Mondo (PC) | Associazione AS.PA.PI (Francia) | AS.ER.ES. Associazione Emiliano-Romagnoli in Espana (Spagna) | Associazione Nuove Generazioni TERRA (Argentina).